Brescia

Le guide turistiche di Scopri Brescia vi offrono la possibilità di visitare i luoghi più belli della città di Brescia accompagnati da guide professioniste.
Sono disponibili visite guidate private in tutti i monumenti e luoghi: Mostre, Musei, Chiese, Palazzi… e tanto altro!
Contattaci per saperne di più e raccontaci quali luoghi vorresti scoprire: CONTATTI

Inoltre, ogni mese proponiamo un ricco calendario di visite guidate a cui potete partecipare anche singolarmente.
Per scoprire di più curiosate il calendario del mese: CALENDARIO

 

ALCUNI EVENTI:

 STORIA E SEGRETI DEL CASTELLO DI BRESCIA

Una serie di appuntamenti a cura delle guide turistiche di Scopri Brescia e dell’Associazione Speleologica Bresciana che propongono un viaggio nel tempo passeggiando tra le mura del Castello di Brescia. Una speciale collaborazione per offrire al pubblico un approfondimento storico abbinato alla visita di alcuni ambienti, anche sotterranei, per meglio conoscere questa meravigliosa fortezza che ha avuto una continuità abitativa dal 2000 a.C. a oggi.

 

ITINERARIO SPECIALE DEDICATO ALLE DONNE

Qui vi è la più dolce bellezza congiunta al genio più straordinario“.
Con queste semplici ma lusinghiere parole, il grande scrittore francese Stendhal all’inizio dell’Ottocento descriveva le donne di Brescia.
E per rendere omaggio alle bresciane, di ieri e di oggi, le guide turistiche di ScopriBrescia propongono nuovamente per sabato 13 aprile la replica di una visita guidata speciale, per una volta riservata solo alle donne, alla scoperta di 6 grandi figure femminili che hanno segnato la storia della nostra città.
Le visitatrici saranno accompagnate in un percorso tra monumenti e luoghi del centro dove cultura e arte s’intrecciano alla storia di queste straordinarie figure: passionali, coraggiose, devote, intelligenti e… bellissime!

VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI SAN CLEMENTE

Le guide turistiche di ScopriBrescia vi porteranno alla scoperta di questo meraviglioso edificio che nonostante la veste neoclassica imposta dal Vantini nell’Ottocento, conserva le tracce di un passato glorioso scandito dalla vita conventuale dei domenicani, dalla vivacità della confraternita del Santissimo Rosario e dalla presenza di Alessandro Bonvicino che, proprio qui, volle essere sepolto nel 1554. Gli altari della chiesa ospitano ben cinque tele dell’artista, non è un caso dunque che sia definita “Il tempio del Moretto”. Accanto al Bonvicino, vedremo che anche Romanino e Callisto Piazza lasciano qui il segno indelebile del loro passaggio.

 

VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S.GIUSEPPE E AL MUSEO DIOCESANO

Nel 1516, all’indomani del ritorno del governo veneziano a Brescia, con un drastico intervento urbanistico vennero distrutti i conventi di San Rocco e di San Apollonio, proprietà dei Minori Osservanti. Privati delle loro sedi i frati acquistarono nuovi terreni nei pressi di Piazza Loggia e iniziarono a costruire il complesso di San Giuseppe. La storia della chiesa di San Giuseppe è singolare, inscindibile dalle corporazioni di lavoratori che nel corso dei secoli hanno dedicato le venti cappelle ai santi protettori della propria attività, dotando gli altari delle più pregevoli opere d’arte.
Visiteremo poi il chiostro maggiore che, a partire dagli anni ’80 del Novecento, è stato adibito a sede del Museo Diocesano d’Arte Sacra, prestigiosa esposizione di opere d’arte. Sarà inoltre possibile ammirare alcune opere di proprietà della Pinacoteca Tosio Martinengo, qui ricoverate in attesa della prossima apertura.
(La fotografia è proprietà gentilmente concessa da Bresciacity.it)

VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S.FAUSTINO MAGGIORE

In occasione della festa del 15 febbraio, che ricorda il giorno del martirio dei santi Faustino e Giovita, andiamo insieme a ricostruirne la vita con una vista guidata ai tesori della chiesa di S. Faustino Maggiore, scrigno religioso e artistico, dove riposano i corpi dei nostri patroni e dove attraverso gli affreschi del Tiepolo e altre meravigliose opere d’arte potremo conoscere la storia dei due santi e dell’intero edificio religioso. Ripercorreremo le fasi costruttive di questo santo luogo, dalle sue antiche origini come chiesetta di S. Maria in Silva, alla traslazione dei corpi dei santi,  fino ai rifacimenti degli ultimi secoli.

 VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S. ANGELA MERICI

In occasione della festa di s. Angela Merici (27 gennaio), co-patrona della nostra città, visita guidata alla Chiesa di S. Angela Merici (via F. Crispi), prezioso gioiello “doppio” dalla lunghissima storia religiosa e architettonica: la primitiva chiesa inferiore venne costruita nei pressi del luogo in cui sorgeva il Cimitero di San Latino (cimitero degli antichi martiri cristiani) con il nome di S. Faustino ad sanguinem, sui cui resti è stata poi costruita la Chiesa di S. Afra, dove la santa andava a pregare sulle tombe degli antichi martiri insieme alle Compagne. Dopo l’edificazione della nuova chiesa superiore nel ’500 e i notevoli danni dovuti ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, l’edificio è stato ricostruito e dedicato a s. Angela Merici nel 1956. Qui è riposto il corpo della santa, meta tutto l’anno di fedeli e turisti provenienti da tutto il mondo; sugli altari si ammirano i dipinti di alcuni tra i più importanti pittori del ’500-’600 del nord Italia (tra gli altri Tintoretto, Caliari, Procaccini). Si visiteranno inoltre i chiostri, il museo e le stanze in cui s. Angela visse e morì.

ITINERARIO NATALIZIO A BRESCIA

Un “inno al Natale”, così si potrebbero definire gli splendidi dipinti che ammireremo nella Chiesa dei SS. Nazaro e Celso durante la prima visita guidata.
Dopo la merenda in compagnia (inclusa nel prezzo) ci dirigeremo nella Chiesa di S. Francesco, uno dei più superbi gioielli architettonici della città.
Insieme alla visita guidata, dal 26/12 avremo la possibilità di vedere anche il Presepe di S. Francesco, che degnamente onora la memoria del santo inventore di questa sacra tradizione a noi tanto cara.
E per rendere ancora più magici questi giorni di festa… a conclusione dell’itinerario, il  9 dicembre, 23 dicembre, 13 gennaio avrete la possibilità di assistere a un coinvolgente CONCERTO NATALIZIO PER ORGANO tenuto da Gianluigi Corsano (Scuola Diocesana di Musica Santa Cecilia di Brescia) nell’accogliente cornice della chiesa di S. Carlo.

2 pensieri su “Brescia

  1. Come mai non appare nessun accenno sull’internet sul vecchio Pio Luogo Orfanotrofio di via delle Bassiche di Brescia, i suoi dirigenti, amministrazione o vecchi ex residenti. Pertanto vi e’ tutta una storia dietro quell’istituzione ormai spartita.

    • Gentile Athos, è vero, rimane molto poco di quest’istituzione se non nel ricordo di chi l’ha frequentato. A mia conoscenza non esistono studi o monografie specifiche, però forse può provare a consultare il volume:
      Daniele Montanari e Sergio Onger (a cura di), I ricoveri della città : storia delle istituzioni di assistenza e beneficenza a Brescia : secoli XVI-XX. Contributi di Luciano Anelli, Edoardo Bressan, Roberta Gallotti, Giovanni Gregorini, Giuseppe Merlo, Daniele Montanari, Erica Morato, Roberto Navarrini, Sergio Onger, Maurizio Pegrari, Bernardo Scaglia, Mario Taccolini, Leonida Tedoldi; Pubblicazione: Brescia, Grafo 2002

      Non so se può trovarci qualcosa, ma a mia memoria è uno dei pochi tratta un argomento simile.
      Cordiali saluti,
      Laura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.